≡ Menu

Il conteggio delle garze in sala operatoria

Contagarze per garze e pezze laparotomiche in sala operatoria

Nelle totalità delle procedure chirurgiche è prassi comune utilizzare garze o pezze laparotomiche per contenere i fluidi oppure per tamponare una ferita.

Il numero di garze che “entra” sul campo deve essere sempre confrontato con quello che ne “esce” dal campo e ciò per prevenire fenomeni di ritenzione sul campo ed in particolare all’interno del paziente.

Queste evenienze sono note con il nome di “Gossypiboma” o “textiloma” e possono causare problemi seri ed anche letali per il paziente.

Il ministero della salute ha da tempo emanato linee guida con l’obiettivo di fornire una schematizzazione ed una procedura univoca da utilizzare nel conteggio delle garze prima e dopo l’intervento.

  • Il conteggio deve essere effettuato per tutte le procedure nelle quali è previsto l’utilizzo di garze e altri strumenti che potrebbero essere ritenuti all’interno del paziente e dovrebbe essere effettuato nelle seguenti fasi :
    1. prima di iniziare l’intervento chirurgico (conta iniziale)
    2. durante l’intervento chirurgico, prima di chiudere una cavità all’interno di un’altra cavità
    3. prima di chiudere la ferita
    4. alla chiusura della cute o al termine della procedura
    5. al momento dell’eventuale cambio dell’infermiere o chirurgo responsabile dell’équipe
  • Il conteggio ed il controllo dell’integrità dello strumentario deve essere effettuato dal personale infermieristico (strumentista, infermiere di sala) o da operatori di supporto, preposti all’attività di conteggio. Il chirurgo verifica che il conteggio sia stato eseguito e che il totale di garze utilizzate e rimanenti corrisponda a quello delle garze ricevute prima e durante l’intervento.
  • Il conteggio deve essere registrato, con il nome e la qualifica del personale che lo esegue, e specificando chiaramente concordanze o discrepanze del conteggio finale. Tali risultati devono essere chiaramente comunicati a tutti i componenti dell’équipe.

Ci sono alcuni fattori che portano ad aumentare il rischio che strumenti estranei vengano “lasciati ” nel corpo del paziente e questi sono:

  • cambiamenti inaspettati e quindi non programmati delle procedure durante l’intervento chirurgico
  • obesità
  • interventi che coinvolgono più di una equipe chirurgica

Altri fattori invece rappresentano cause minori ma comunque presenti:

  • complessità dell’intervento
  • fatica o stanchezza dell’équipe chirurgica
  • situazioni che favoriscono l’errore di conteggio (es. garze attaccate tra loro)
  • mancanza di una procedura per il conteggio sistematico di strumenti e garze
  • mancato controllo dell’integrità dei materiali e dei presidi al termine dell’uso chirurgico

Riportiamo i link dei documenti ufficiali del ministero della salute relativi alla conta del materiale sul campo operatorio:

Oggi giorno i sistemi di conteggio di garze e pezze laparotomiche in sala operatoria sono svariati, ma i più semplici, efficaci ed economici sono costituiti da alcuni sacchetti trasparenti che presentano delle tasche per contenere le garze ed assistere l’infermiere di sala operatoria nel conteggio fornendo anche un aiuto visivo nella conta.

Spesso per afferrare le garze e le pezze laparotomiche utilizzate l’infermiere si serve di una Pinza Sauerbruch (per rifiuti  che permette all’operatore la presa senza il rischio di contaminazione per contato diretto.

Pinza Sauerbruch

Se desiderate conoscere la nostra offerta di sacchetti per la conta di garze e pezze laparotomiche, contattaci!

Di seguito riportiamo i link ad alcune procedure realizzate da alcune strutture ospedaliere disponibili in rete:

La responsabilità nell’abbandono di garze durante un intervento

Una sentenza ha stabilito che il chirurgo è responsabile in prima persona insieme all’infermiere ferrista il cui compito è quello di assistere l’operatore fornendogli il materiale richiesto, sostituendo quello usato e preoccupandosi di conteggiarlo per evitare la perdita dei pezzi.

La sentenza è disponibile per il download.

{ 0 comments… add one }

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa i cookie per agevolarti nella navigazione, se sei d'accordo clicca su OK, puoi leggere l'informativa qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi